Qual è il volo più lungo del mondo? Questo viaggio è appena entrato nei record

Immaginate di essere seduti in aria, con uno spazio minimo per le gambe e uno sconosciuto che dorme sulla vostra spalla per  17,5 ore. Pensate di poterlo fare? La compagnia aerea australiana, Qantas, ha creato un nuovo percorso da Perth, in Australia a Londra che richiederà un’enorme selezione di libri e film per l’intrattenimento e dei passeggeri dedicati pronti ad imbarcarsi sul volo da quasi 15 mila kilometri, che lo rendono quindi il più lungo volo diretto al mondo, battendo il volo da 16 ore e mezza da Dubai ad Auckland, in Nuova Zelanda.

La nuova connessione internazionale tra il Sud Pacifico e l’Europa non inizierà il suo percorso fino al 2018, quindi i viaggiatori posso iniziare a prepararsi per il jet lag, i biglietti in anticipo e la scorta delle migliori cuffie antirumore fino ad allora.

“I primi viaggi diretti da Perth a Londra inizieranno da marzo 2018 e andranno in vendita ad aprile 2017”

Vi chiederete come sopravvivere ad un volo come questo? Ecco alcuni consigli per qualsiasi tipo di viaggi lunghi.

Scappate nel lavoro

In un certo senso, essere confinati ad un piccolo tavolino è il sogno di uno scrittore. Pensate al vostro volo come ad un modo per mettervi in pari con il lavoro, o un libro su cui non siete riusciti a concentrarvi mentre eravate a terra.

Richiedete un pasto speciale

Sono gratis sulla maggior parte dei voli internazionali e posso includere pasti vegani e senza glutine. Un altro aspetto positivo? Arrivano prima che tutti gli altri siano serviti e non sono il solito pasto standard dei voli.

Rimanete idratati

“Mmm, potrei avere un bicchiere di alcol appena può?”

Non dimenticate di bere molta acqua mentre siete in aria visto che volare è incredibilmente disidratante.

Fate una passeggiata

Già, alzatevi dal vostro posto! Se necessario, fate stretching, fate un giro per la cabina o state in piedi per un po’, dovete alzarvi e muovervi per evitare crampi e dolori.

L’amministratore delegato di Qantas, Allan Joyce, ha affermato che “gli australiani non hanno mai avuto un volo diretto per l’Europa prima d’ora quindi questo apre a delle opportunità enormi” ha aggiunto Joyce. “Il nostro modello mostra che le persone dalla costa est così come quelle dall’Australia del sud volerebbero fino a Perth per connettersi al nostro servizio diretto per Londra”.

Quindi se vi capita di essere su un volo a darvi forza con pensieri come “Ancora quattro ore. Posso farcela” pensate a tutti quei coraggiosi viaggiatori, tra due anni, che ricordano a se stessi:  “Ancora dieci ore. Mmm, possiamo farcela?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *